BENVENUTI!!!


Un grande benvenuto a tutti coloro che si troveranno a passare, anche solo per puro caso, sul nostro blog! Buona navigazione! Stefano e Veronica

Orario

"La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella" Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825.

giovedì 21 giugno 2012

Ricomincio...dalla nostra prima torta di compleanno...e da una recensione...



Buongiorno a tutti!
Dopo un'infinità di tempo trascorsa...eccomi di nuovo...e meno male che Stefano ha postato due ricette...altrimenti il nostro silenzio sarebbe stato lunghissimo!!! :)
E allora ricomiciamo...con quella che è stata la nostra prima torta di compleanno...perchè fino ad ora non ci eravamo mai cimentati in una preparazione del genere...realizzata per il cucciolotto di famiglia che ai primi di maggio ha compiuto 4 anni!!!
Una torta pensata per i bambini con un pan di spagna bagnato al latte e nesquik e farcito di crema al latte (ricetta presa dal blog di Misya) con aggiunta di gocce di cioccolato fondente e realizzata a quattro mani...con Stefano mago della sac a poche!!!
Insomma, per noi alle prime armi una bella soddisfazione!

Per il pan di spagna...ricetta paneangeli
3 uova
150 g di zucchero
1 pizzico di sale
1 fialetta di aroma limone o 1 scorza di limone
100 g di farina
100 g di frumina
1 bustina di lievito

Per la crema al latte di Misya...
200 ml di latte
50 gr
di zucchero

20 gr di farina 00
1 cucchiaino di essenza di vaniglia o 1 bustina di vanillina
250 ml di panna fresca da montare

per la bagna...
latte e nesquik q.b.

per la decorazione...
gocce di cioccolato q.b.
m&m's q.b.
500 ml di panna fresca da montare

Abbiamo cominciato con il preparare il pan di spagna. Separare i tuorli dalle chiare delle uova conservando entrambi in due recipienti diversi. Sbattere a schiuma i tuorli con 3 cucchiai di acqua bollente. Aggiungere gradualmente 100 g di zucchero, il pizzico di sale, l'aroma o la scorza del limone e sbattere il tutto. Montare a parte le chiare a neve durissima ed aggiungervi, sempre sbattendo, lo zucchero rimasto. Unire le chiare montate a neve al composto di tuorli sbattuti, setacciarvi sopra la farina mescolata alla frumina e il lievito. Incorporare il tutto delicatamente con dei movimenti dal basso verso l'alto. Versare l'impasto in una tortera imburrata ed infarinata e cuocere a 160-180° o cmq in base alle caratteristiche del vostro forno per circa 40 minuti. Lasciare raffreddare completamente prima di procedere al taglio del pan di spagna (noi l'abbiamo diviso in 3 parti).
Per la crema al latte, portare ad ebollizione il latte in una pentolina preferibilmente dal fondo spesso.Raggiunto il punto di ebollizione, spegnere la fiamma ed aggiungere mescolando al latte la farina, la vanillina e lo zucchero setacciato. Rimettere il composto sul fuoco basso e con l'aiuto di una frusta mescolare di continuo fino a quando la crema non comincerà ad addensarsi e continuando la cottura per qualche minuto. Far raffreddare la crema al latte ottenuta. Nel frattrempo montare la panna ed aggiungerla alla crema di latte quando sarà completamente raffreddata.
Procedere con l'assemblaggio della torta, bagnando con latte e nesquik il pan di spagna tagliato, farcendolo con crema al latte e gocce di cioccolato e ripetendo poi l'operazione. Decorare la torta con panna fresca montata e m&m's.

Ed ora voglio parlarvi con sommo piacere di un volume omaggiatoci gentilmente dalla casa editrice veneziana Lunargento...


Vita di Giulietta, Life of Juliet...una piccola ma preziosa guida che porta il lettore e turista alla scoperta delle prelibatezze gastronomiche della bella e romantica città di Verona e del suo territorio attraverso l'eroina che ne è l'emblema, Giulietta Capuleti, il cui amore amore per Romeo Montecchi è stato reso immortale e memorabile dalle parole di William Shakespeare.
Ed è così che la guida, in lingua italiana ed inglese, ci offre dapprima il racconto della nascita e dell'infanzia della bella Giulietta fino al fatidico incontro con il suo amato, ricostruite dal giornalista Giuseppe Campolieti autore del volume Vita di Giulietta, e poi ci porta alla sua
Tavola...recensendo quei locali dov'è possibile assaporare un'ottima gastronomia veronese e gustare le Ricette di Giulietta...piatti che omaggiano la giovane fanciulla...e che sono accuratamente descritti per dare al lettore appassionato di cucina la possibilità di riproporli una volta tornati a casa. La guida, inoltre, indica dove poter soggiornare in città trascorrendo delle romantiche notti e consiglia dove poter acquistare un "dolce" ricordo di questa stupenda città. Un invito a visitarla per la prima volta...o a tornarci nuovamente per chi ci fosse già stato.