BENVENUTI!!!


Un grande benvenuto a tutti coloro che si troveranno a passare, anche solo per puro caso, sul nostro blog! Buona navigazione! Stefano e Veronica

Orario

"La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella" Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825.

lunedì 20 agosto 2012

Chiocciole salate ai fiori di zucca e pasta d'acciughe...


Buongiorno e buona settimana a tutti!!!
Nonostante il grande caldo di quest'estate...la voglia di accendere il forno non mi è ancora passata...anzi dirò di più...paradossalmente tutte le mie nuove sperimentazioni in cucina da giugno a questa parte ne hanno previsto l'utilizzo!!! Sarà che più passa il tempo e più ho conferma di quanto mi piaccia mettere le mani in pasta! Ecco quindi giustificata la mia ricetta...vi posso però rassicurare che superato un pochino di caldo in più sarete ricompensati dalla bontà di queste chioccioline...a casa sparite in un attimo, come Peppa Pig insegna :), nel gran pancione di papà Stefano...ma anch'io non sono stata da meno...:) :)
La ricetta per l'impasto l'ho presa da quella fonte inesauribile di prelibatezze che è Giallo Zafferano...il ripieno è una nostra idea...ma si possono farcire come più piacciono a voi!

Per l'impasto di circa 24 chiocciole...
300 ml di acqua
10 gr di sale
500 gr di farina
1 cucchiaino di zucchero
25 gr di lievito di birra fresco
3 cucchiai di olio d'oliva
Per il ripieno...
fiori di zucca puliti q.b.
pasta d'acciughe q.b.
sale e olio extra vergine d'oliva q.b.

Sciogliere il lievito in poca acqua tiepida e aggiungervi anche un cucchiaino di zucchero. In un'ampia ciotola o su di un piano di lavoro setacciare la farina, creare la fontana al centro e versarvi il composto di lievito, zucchero e poca acqua. Nella restante acqua sciogliere il sale e unirvi l'olio e poi versare il liquido ottenuto sulla farina e cominciare ad impastare bene il tutto a lungo fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Lasciarlo riposare al coperto in una ciotola infarinata fino al raddoppio del volume. Stendere l'impasto con un mattarello al fine di ottenere un rettangolo (con queste dosi ne otterrete tranquillamente 2 che poi potete farcire in modo diverso) e farcirlo, lasciando liberi un paio di cm lungo i bordi che spennellerete con un pò d'acqua, con i fiori di zucca puliti, riccioli di pasta d'acciughe, un pizzico di sale e un filo d'olio extra vergine d'oliva. Arrotolare il rettangolo su stesso per formare un rotolo che sigillerete e poi lasciarlo lievitare per almeno un'ora avendo cura di lasciare la chiusura del rotolo verso il basso. Trascorso il tempo, tagliarlo a fette di almeno 2,5 cm e che lasciarete lievitare ancora un'ora su una teglia rivestita di carta da forno. Infornare a 180° già raggiunti per circa 15/20 minuti. E poi buon appetito!!!