BENVENUTI!!!


Un grande benvenuto a tutti coloro che si troveranno a passare, anche solo per puro caso, sul nostro blog! Buona navigazione! Stefano e Veronica

Orario

"La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella" Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825.

giovedì 29 novembre 2012

Ciabatta alle carote e semi di sesamo...e il Riciclago!





Buongiorno a tutti!
Dalla necessità di consumare delle carote ecco che ho sfornato questo fragrante e particolare pane...una vera bontà da gustare da sola o per accompagnare ciò che preferite! Questa bella ricetta l'ho trovata sul sito de "La cucina del Corriere della Sera" e vi consiglio di provarla perchè credo che non ne rimarrete delusi...
Pur avendo dimezzato tutte le dosi consigliate, sono riuscita a sfornare la ciabatta che vedete e alcune pagnottine...buonissimi entrambi anche il giorno dopo senza necessità di scaldarli...

Vi occorrono...(le dosi riportate sul sito sono consigliate per 6/8 persone)
750 g di farina 0
400 g di carote
100 g di semi di sesamo
40 g di lievito di birra
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di zucchero
5 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
1 cucchiaino di sale fino
3,5 dl di acqua

Lavare e raschiare le carote e cuocerle in acqua salata fino a quando non saranno tenere. Scolarle e passarle al mixer o al passaverdura per ottenerne una purea. Sbriciolare il lievito e scioglierlo in 3,5 dl di acqua tiepida e aggiungervi  anche lo zucchero. Setacciare la farina e disporla a fontana sul piano di lavoro. Versare al centro l'acqua con il lievito sciolto, cominciare ad impastare gli ingredienti con le punta delle dita e poi con entrambe le mani. Formare una palla , ungerla con pochissimo olio, coprirla con della pellicola per alimenti e lasciarla lievitare per circa 45 minuti o fino a quando non avrà raddoppiato di volume. Nel frattempo tostare 75 g semi di sesamo in un padellino antiaderente senza farli "colorare" troppo. Unire all'impasto ormai lievitato il sesamo tostato, la purea di carote, il bicarbonato, il sale, l'olio e impastare ancora. Lasciare lievitare nuovamente l'impasto e poi ricavarne dei panini o ciò che preferite. Disporre il pane su una teglia ricoperta con carta da forno, praticare delle incisioni trasversali, (se si tratta di panini una sola), spruzzare con dell'acqua e spolverizzare con i semi di sesamo rimasti. Cuocere in forno già caldo a 200° per circa 20 minuti.
Buon appetito!!!

Dopo la ricetta, vi voglio parlare di una bella iniziativa che si terrà l'8 dicembre p.v. nel nostro paese, ad Anguillara Sabazia sulle sponde del lago di Bracciano (provincia nord di Roma). Si tratta del Riciclago, un mercatino dedicato al baratto e al  riciclo con stand che esporranno artigianato nato dal riciclo. Promotrice di questa bella iniziativa è la "vulcanica" (la sua mente sforna mille e più fantasiose idee) Giosiana del blog "GiossDecora" dove potrete trovare tutte le informazioni su questo evento e anche le modalità per chi volesse partecipare attivamente e, inoltre,  prendere fantastici spunti per creare nuovi oggetti con materiale di recupero o rinnovare sorprendentemente dei nuovi! Andate a trovarla!!! :)

martedì 20 novembre 2012

Plum cake di zucca e cioccolato...



 Buongiorno a tutti! L'orto del nonno di Stefano quest'anno ci ha donato alcune zucche...da qui la bella necessità di impiegarle nella preparazione di qualche ricetta! Ma prima però, nel mio caso, bisognava superare la "diffidenza" verso la zucca da parte dei maschietti di casa...ma ci sono riuscita brillantemente con questo morbidissimo dolce dal leggero aroma di zucca che piacerà tanto agli adulti e sicuramente anche ai bambini (al nostro piccolino, che come molti bambini, non ama la  frutta e la verdura, è piaciuto tanto). La ricetta l'ho trovata su cookaround...un grazie mille a chi l'ha condivisa!

Vi occorrono...
300-400 g di zucca (io un pò più di 250 g)
200 g di farina
4 uova
200 g di zucchero
100 g di burro
50 g di cacao amaro
1 bustina di lievito per dolci

Tagliare la zucca a cubetti, cuocerla a vapore finchè non sarà morbida e frullarla fino ad ottenere una polpa. Sbattere le uova con lo zucchero, aggiungere mescolando la farina, il buro fuso, la polpa della zucca, il cacao e il lievito setacciati. Versare il composto ben amalgamato in una tortiera imburrata ed infarinata e cuocere a 180° per circa 40 minuti o comunque in base al vostro forno.