BENVENUTI!!!


Un grande benvenuto a tutti coloro che si troveranno a passare, anche solo per puro caso, sul nostro blog! Buona navigazione! Stefano e Veronica

Orario

"La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella" Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825.

lunedì 5 luglio 2010

Torta di carote



















Inauguriamo la categoria dei dolci con la ricetta per una buonissima torta di carote...da quando l'abbiamo scoperta la riproponiamo sempre con molto piacere!

Ingredienti:

250 g di carote (il peso corrisponde alle carote non pulite)
250 g di zucchero
250 g di farina
150 g di mandorle (noi per praticità utilizziamo quelle già spellate)
100 g di burro (noi la margarina) + quello necessario per imburrare lo stampo
2 uova
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
zucchero a velo q. b.

Lavare le carote, raschiarle e grattugiarle (o tritarle). Tritare in maniera fine anche le mandorle.
In una ciotolina lavorare a spuma, con l'aiuto di uno sbattitore elettrico, lo zucchero con il burro ammorbito (soprattutto con la bella stagione basta tirarlo fuori dal frigorifero poco prima della lavorazione). In una capiente ciotola sbattere le uova intere con il sale, unire il trito di mandorle e carote e la farina passata al setaccio assieme al lievito. Aggiungere il burro e lo zucchero precedentemente lavorati a spuma e amalgamare tutti gli ingredienti per ottenere un composto omogeneo. Imburrare e infarinare (o cospargere di pangrattato come consiglia la ricetta che abbiamo consultato noi) una tortiera di 24 cm (noi ne abbiamo utilizzata una leggermente più grande: 26 cm). Versare il composto ed infornare a 190° per 45 minuti. (Le indicazioni per una cottura ottimale variano molto da forno a forno. Noi, ad esempio, avendone uno piccolo, abbiamo infornato ad una temperatura leggermente più bassa e solo per una mezz'ora. Cmq per vedere se un dolce è pronto è sempre valido il vecchio metodo dello stuzzicadenti: se, dopo averlo infilato nel dolce, lo si tira fuori pulito e asciutto vuol dire che è pronto. Non bisogna però mai aprire lo sportello del forno prima di una mezz'ora altrimenti si rischia che la lievitazione possa interrompersi).
Sfornare, lasciare raffreddare e spolverizzare con zucchero a velo.
Buon appetito! Stefano e Veronica
Ps: noi prima di sfornare la torta, per evitare che si afflosciasse, l'abbiamo lasciata riposare 5 minuti nel forno spento con lo sportello leggermento aperto!
(Ricetta presa da: "L'abc dei dolci, la Grande Scuola di Cucina Moderna")

1 commento:

Blogger ha detto...

FreedomPop is UK's only FREE mobile phone provider.

With voice, text & data plans will cost you £0.00/month (100% FREE CALLS).