BENVENUTI!!!


Un grande benvenuto a tutti coloro che si troveranno a passare, anche solo per puro caso, sul blog, il nostro taccuino virtuale di ricette ed esperimenti culinari provati alla nostra tavola! Buon appetito!

Stefano e Veronica

Orario

"La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella" Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825.

mercoledì 28 marzo 2018

Linguine asparagi selvatici e gamberetti...



Voglia di primavera...anche a tavola...con ciò che offre di buono la natura in questa stagione...gli asparagi selvatici raccolti personalmente da Stefano...una semplice bontà!

Vi occorrono...
linguine o altro formato di pasta a piacere
un mazzetto di asparagi selvatici o coltivati 
gamberetti surgelati o freschi a piacere

Sciacquare gli asparagi, privarli della parte finale del gambo più dura, e farli cuocere in padella con un filo d'olio, uno spicchio d'aglio, del peperoncino e un dito d'acqua. Quando saranno quasi teneri, unire anche i gamberetti e saltare il tutto aggiungendo un pizzico di sale . Lessare nel frattempo le linguine in abbondante acqua salata, scolarle al dente e mantecare al condimento preparato.

venerdì 16 marzo 2018

Venerdì pesce...Totani ripieni al forno con olive nere e pomdorini...




Abbiamo utilizzato...
6 piccoli totani
olive nere denocciolate a piacere
pomodorini ciliegino q.b.
mollica di pane integrale q.b.
pangrattato
olio extra vergine d'oliva, sale e pepe

Iniziare pulendo i totani, privandoli della testa e della pelle, svuotando e pulendo bene la sacca, staccando le alette e tritandole insieme ai tentacoli. Ripassare per pochi istanti in una padella con un filo d'olio e uno picchio d'aglio il trito ottenuto e unirlo in una ciotola per preparare il composto del ripieno. Aggiungere la mollica di pane precedentemente ammollata nell'acqua e strizzata, olive nere denocciolate a rondelle, pomodorini ciliegino tagliati a tocchetti,  e condire il tutto con un filo d'olio, una presa di sale e una spolverata di pepe nero unendo, se necessario, del pangrattato per renderlo più compatto. Riempire i totani con la farcia, chiuderli all'estremità con uno stuzzicadente o con dello spago da cucina,  adagiarli in una pirofila con un filo d'olio  e infornarli per circa 20 minuti. Buon appetito!

lunedì 12 marzo 2018

Torta vegana al succo d'arancia...di Natalia di fusilli al tegamino



E' una torta che non ti aspetti...di una bontà...senza uova, latte e burro...di quei dolci leggeri che piacciono a noi...scoperta grazie alla bravissima Natalia del blog fusilli al tegamino...da gustare senza sensi di colpa...e rifare e rifare...prima che il tempo degli agrumi finisca...

Vi occorrono...(tra parentesi le nostre piccolissime modifiche)
250 g di farina 00 (noi 0, ma se l'avessi avuta avrei provato con quella integrale)
300 ml di succo d'arance da spremuta
l scorza d'arancia bio
50 ml di olio di semi
120 g di zucchero semolato ( 100 g di zucchero di canna)
gocce di cioccolato q.b. (noi cioccolato fondente a scaglie)
1 bustina di lievito

Unire gli ingredienti secchi in una ciotola, aggiungere quelli liquidi e mescolare il tutto. Incorporare il cioccolato (io preferisco aggiungerlo sempre alla fine sulla superficie), versare il composto su di uno stampo foderato nel nostro caso con della carta da forno e cuocere in forno ventilato a 160° per circa mezz'ora.



lunedì 5 marzo 2018

Il nostro banana bread...con cioccolato fondente e noci



Iniziamo la settimana in dolcezza e con un carico d'energia per affrontarla al meglio...questo dolce è perfetto per una gustosa colazione o merenda!

Vi occorrono...
2 uova
100 g di zucchero di canna
150 ml di acqua
100 ml di olio di semi
1 banana matura
300 g di farina integrale
cioccolato fondente e noci a piacere
1 bustina di lievito

Sbattere le due uova intere con lo zucchero,  unire a filo l'olio e l'acqua continuando a mescolare e aggiungendo la banana matura schiacciata. Incorporare la farina con il lievito e mescolare il tutto. Rivestire con carta a forno uno stampo da plum-cake, versare metà del composto, arricchirlo con del cioccolato fondente a scaglie e delle noci tritate, aggiungere il restante impasto e ultimare con delle altre noci e cioccolato. Infornare a 160° modalità ventilata per 30 minuti circa, io mi avvalgo sempre della prova stecchino.