BENVENUTI!!!


Un grande benvenuto a tutti coloro che si troveranno a passare, anche solo per puro caso, sul nostro blog! Buona navigazione! Stefano e Veronica

Orario

"La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella" Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825.

mercoledì 27 aprile 2011

Treccia di pane al latte con semi di papavero




Buongiorno!
Dopo qualche giorno di riposo dal blog...riprendiamo anche noi! Ma prima di passare alla ricetta vogliamo ringraziare coloro che sono passati a trovarci lasciando i loro auguri...Grazie!!! Purtroppo non abbiamo avuto modo di passare da tutti voi...ma contiamo di rimediare presto! :)
Venendo a noi, questa treccia di pane (sull'aspetto devo ancora lavorare un pò :) senza tralasciare che sono stata costretta a piegarla causa dimensioni "dolce forno") è stata proprio una piacevolissima scoperta...tant'è che nel giro di pochi giorni l'ho preparata due volte!
Ho visto in giro che molti la preparano con l'aggiunta di uova o burro, noi abbiamo preferito attenerci all'impasto del pane classico sostituendo solamente l'acqua con il latte e utilizzando per metà dose la farina manitoba...morbidissima!!!

Vi occorrono...
250 g di farina 00
250 g di farina manitoba (noi Molino Chiavazza)
300 ml di latte intero più 1/2 bicchierino da caffè per far sciogliere il lievito
1 cubetto di lievito di birra fresco
2 cucchiai d'olio extra vergine d'oliva
1 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di zucchero
semi di papavero q.b. (facoltativi)

Per praticità, ho preparato l'impasto con la macchina del pane (programma solo impasto: 1/2 ora di impasto e 1 ora di lievitazione) ma ovviamente si può preparare anche a mano versando le due farine a fontana su di un piano di lavoro, praticando un buco al centro e aggiungendovi il lievito sciolto in poco latte a cui avrete unito anche il mezzo cucchiaino di zucchero, e i due cucchiai d'olio. Cominciare ad amalgamare il tutto unendo anche il latte e il sale. Lavorare bene l'impasto fino ad ottenere una bella "palla" e lasciarla lievitare in luogo tiepido fino a quando il suo volume non sarà raddoppiato. Una volta lievitato, dividere l'impasto in tre parti uguali e formare tre rotoli della stessa lunghezza. Comporre la treccia e trasferirla su di una lastra da forno coperta con della carta da forno. Lasciare lievitare una secolta volta per circa 20 minuti, spennellare la superficie con dell'altro latte e spolverizzare con dei semi di papavero. Infornare a 180° per circa 25/30 minuti o cmq in base alla prova stecchino.
Buon appetito!

Con questa ricetta partecipiamo al contest indetto da Molino Chiavazza:

18 commenti:

Anna ha detto...

Che buona , l'ho fatta tempo fà mi avete fatto venire la voglia di rifarla!!
Bravissimi
baci baci

I VIAGGI DEL GOLOSO ha detto...

ottima idea deve essere ottima ...
Ciao ragazzi un saluto dai viaggiatori golosi ...

Mirtilla ha detto...

bravissima,e'perfetta!!

Lady Boheme ha detto...

Buonissima e invitante!!! Complimenti, un abbraccio e felice giornata

Natalia ha detto...

Anch'io non ho avuto tempo di passare da tutti, ma si sa che in questi giorni è così.
La treccia deve essere proprio buona.
BAci.

Solema ha detto...

Ti è venuta bene!!! Deve essere anche molto buona!!!

Zucchero e Farina ha detto...

è deliziosa! A volte vorrei aver un forno da 90 cm per fare il pane.. ti capisco! bacio

Dana ha detto...

Ottima senza dubbio! Solo a colazione ne farei fuori metà!

Molino Chiavazza ha detto...

Complimenti, un bellissimo pane.

B. e M. ha detto...

Che buono!! SE ti va passate da noi ci sono due iniziative nuove ;)

Chocolate ♥ ha detto...

Ciaoo! il tuo blog e le tue ricette sono davvero interessantii!!
sono nuova..quindi ancora il mio blog è semi-deserto..passeresti? :)
http://dolciideee.blogspot.com/
mi farebbe davvero piacere perchè ho bisogno di voi del vostro sostegno e dei vostri consigli e commenti per rinvigorirlo..! Ci conto :D grazieee..e ancora complimenti (ovviamente sono diventata una tua "seguace" ahah :)
Ciao :)

la creatività e i suoi colori ha detto...

Tutto molto invitante e da provare. Complimenti e a presto

matematicaecucina ha detto...

Il riposo è meritato! Che buono questo pane!!! laura

B. e M. ha detto...

Bellissimo post :) Io e Martina siamo liete di invitarti a partecipare a NASO DA TARTUFO's KITCHEN, il primo reality tra food blog! Un'occasione per conoscersi, cucinare, divertirsi, mettersi alla prova! Partecipa alla sfida: più si è più si vince...e si vince tanto! Vieni a scoprire di più su www.nasodatartufo.blogspot.com e ricorda: il vincitore potresti essere proprio tu! Ti aspettiamo!

Annalisa ha detto...

Che buooono, ne vorrei una fettina....BRAVI!!!

Mascia ha detto...

Io la utilizzo pochissimo la macchina del pane, e faccio male !!!
mi sa che questo pane lo provo, sembra buonissimo!!

Un bacione a presto

Alessia ha detto...

meravigliosa coi semi di papavvero..

Benedetta e Martina ha detto...

Tutto bene? E' un po' che non postate, mi preoccupo :)