BENVENUTI!!!


Un grande benvenuto a tutti coloro che si troveranno a passare, anche solo per puro caso, sul nostro blog! Buona navigazione! Stefano e Veronica

Orario

"La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella" Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825.

domenica 29 agosto 2010

Sfoglia di melanzane e prosciutto cotto



Buona domenica! Ancora una sfoglia dal gustoso ripieno...questa volta di melanzane e prosciutto cotto...per il contest di Fabiola!





Vi occorrono:
1 rotolo di pasta sfoglia fresca pronta
1/2 melanzane
1 mozzarella
qualche fetta di prosciutto cotto
1 spicchio d'aglio
sale, pepe
olio extra vergine d'oliva
fagioli secchi e carta da forno per la cottura "in bianco"

Sciacquare le melanzane, eliminarne le estremità e tagliarle a tocchetti. Riporre quest'ultimi in uno scolapasta, versarvi sopra del sale fino e lasciarli riposare per circa mezz'ora, il tempo necessario per fargli perdere l'acqua amara di conservazione. Sciacquare nuovamente le melanzane e metterle a cuocere in una padella in cui avrete versato dell'olio extra vergine d'oliva ed aggiunto uno spicchio d'aglio. Salare, aggiungere un pò di pepe e cuocere fino a raggiunta cottura. Adagiare in una tortiera con la sua carta da forno il rotolo di pasta, formare un bordino ripiegando la sfoglia e punzecchiare con una forchetta la base per evitare che si gonfi durante la cottura. Coprire con un foglio di carta da forno e adagiarvi sopra alcuni fagioli secchi. Infornare a 200° per 15 minuti. Trascorso il tempo, togliere la carta ed i fagioli e riempire la base con alcuni tocchetti di mozzarella, le melanzane nel frattempo cotte ed il prosciutto cotto tagliato a pezzettini. Proseguire la cottura per altri 15 minuti o fino a doratura desiderata. Sfornare e servire tiepida o fredda.
Buon appetito!

Stefano e Veronica

Con questa ricetta partecipiamo al contest di Fabiola di "Olio e Aceto"





venerdì 27 agosto 2010

Mini crostini mozzarella e alici


Non hanno sicuramente bisogno di presentazione..nella loro assoluta semplicità vi è un trionfo di bontà noto a tutti...ma abbiamo deciso di postarli lo stesso perchè ci siamo affezionati...e li troviamo un'ottima e gustosissima idea dell'ultimo minuto, soprattutto quando si hanno ospiti a cena all'improvviso...un pò come la classica spaghettata!

Vi occorrono:
pane tipo baguette (noi ne teniamo a disposizione sempre un pò nel congelatore già affettato)
mozzarella
alici già pronte in barattolo o vaschetta
olio extra vergine d'oliva
sale

Affettare il pane, tagliare la mozzarella a tocchetti (noi la lasciamo sempre un pò scolare in uno scolapasta per farle perdere l'acqua in eccesso) e dividere le alici nella grandezza desiderata. In una teglia da forno spennellata d'olio extra vergine d'oliva adagiare le fette di pane, irrorarle con un pò d'olio, salarle leggermente ed infornare a 200° per circa 5 minuti o cmq fino a quando non notate nel pane una leggera croccantezza. Trascorso il tempo, sfornare ed adagiare sopra ogni fetta di pane 1/2 tocchetti di mozzarella e 1 alice. Infornare nuovamente alla stessa temperatura per altri 5 minuti o fino a quando la mozzarella non si sarà completamente sciolta. Servire caldi e, come sempre, buon appetito!
Stefano e Veronica

martedì 24 agosto 2010

Spaghetti al nero di seppia


Buon pomeriggio! Oggi pesce...con la ricetta di Stefano per preparare gli spaghetti al nero di seppia! Gli sono rimasti nel cuore da quando li abbiamo assaggiati per la prima volta qualche anno fa a Venezia...e da allora gli piace riproporli "a modo suo" ai famigliari e agli amici...che ne rimangono sempre soddisfatti!

Per 2 persone vi occorrono:

1/2 seppie (a seconda della grandezza, lui ne ha utilizzata solo una perchè la nostra era gigante)

1/2 bustine di nero di seppia a seconda di quanto vogliate scuri gli spaghetti (l'ideale sarebbe poter usare direttamente il sacchetto con l'inchiostro che si trova all'interno della seppia; purtroppo da noi le vendono senza...così dobbiamo ripiegare sulle bustine confezionate)

1 cucchiaio di passata di pomodoro

1 spicchio d'aglio
olio extra vergine d'oliva
sale e pepe nero
foglie di basilico (facoltative)
spaghetti o altra pasta lunga

Sciacquare la seppia sotto l'acqua corrente, eliminare le parti più dure e tagliarla a tocchetti. In una capiente padella versare dell'olio extra vergine d'oliva ed uno spicchio d'aglio ed aggiungere la seppia a tocchetti. Unire 1 cucchiaio di passata di pomodoro, aggiustare di sale e di pepe e cuocere con il coperchio per circa 15 minuti e/o cmq fino a raggiunta cottura del pesce (noi lo preferiamo non troppo cotto, altrimenti diventa come diciamo noi "gomma"). Qualche minuto prima della fine della cottura aggiungere anche il nero di seppia amalgamandolo al condimento. Nel frattempo lessare gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolarli al dente (conviene tenere da parte qualche cucchiaio d'acqua di cottura da aggiungere, se necessario, alla preparazione qualora risultasse un pò asciutta). Mantegarli nella padella, completare con qualche foglia di basilico e...buon appetito!
Stefano e Veronica

sabato 21 agosto 2010

Sfoglia di zucchine, fiori di zucca e pomodorini



















Buon week end a tutti!
Una ricca sfoglia con le verdure di stagione
da tagliare a spicchi e proporre come antipasto, come secondo o come piatto unico...insomma fate voi!







Noi l'abbiamo preparata così:
1 rotolo di pasta sfoglia pronta fresca
1/2 zucchine (noi ne abbiamo utilizzata 1 gigante dell'orto di amici)
una quindicina di fiori di zucca
una decina di pomodorini
1 mozzarella
1 scalogno
sale
pepe bianco (facoltativo)
olio extra vergine d'oliva
una manciata di fagioli secchi per la cottura in bianco della sfoglia

Sciacquare le zucchine, eliminare le estremità e tagliarle a rondelle. Pulire delicatamente i fiori di zucca eliminando i pistilli interni. Versare in una padella dell'olio extra vergine d'oliva, affettare lo scalogno ed aggiungere le zucchine ed i fiori di zucca. Aggiustare di sale, aggiungere un pò di pepe bianco e cuocere fino a raggiunta cottura. Tagliare la mozzarella a tocchetti e lasciarli in uno scolapasta per far perdere l'eventuale acqua e mantenere più asciutta la preparazione. Adagiare sulla teglia il rotolo di pasta sfoglia con la stessa carta da forno in cui era avvolto, punzecchiare la base con una forchetta, ricoprirla con foglio di carta da forno su cui verserete una manciata di fagioli secchi ed infornare a 200° per 15 minuti (questo passaggio facilita la cottura della base che con il ripieno potrebbe risultare più difficoltosa). Trascorso il tempo sfornare la sfoglia, togliere la carta da forno e i fagioli e riempirla con i tocchetti di mozzarella, le zucchine e i fiori di zucca precedentementi cotti. Infornare nuovamente alla stessa temperatura per altri 15 minuti circa o cmq fino a che non risulterà cotta. Qualche minuto prima di toglierla dal forno aggiungere anche i pomodorini sciacquati e tagliati a metà, leggermente salati e unti d'olio. Sfornare, fare intiepidire e...servire (il giorno dopo è ancora più buona)!
Stefano e Veronica

giovedì 19 agosto 2010

Biscotti cuori di panna


Buon pomeriggio!
Oggi dolce...con una ricettina veloce veloce e facilissima presa dal sito della Centrale del Latte di Roma per dei squisiti biscotti! Anche se non è ancora stagione...li consigliamo per accompagnare il thè nei freddi pomeriggi invernali...

Ingredienti per circa 40 biscotti (il numero può variare a secondo degli stampini):
250 ml di panna liquida fresca
350 g di farina 00
150 g di zucchero
1 cucchiaio di lievito in polvere per dolci
1 pizzico di sale

In una ciotola versare la panna e a seguire tutti gli altri ingredienti (come sempre, pur essendo poco, il lievito l'ho setacciato). Impastare velocemente il composto ed aggiungere, eventualmente, dell'altra farina o un goccio di latte se dovesse risultare appiccoso o un pò duro (nel nostro caso non ce n'è stato bisogno).
Stendere sul piano di lavoro l'impasto ottenuto con il matterello e ricavare una sfoglia di circa 0,5 cm da cui ritaglierete i biscotti con le formine che preferite (ho utilizzato degli stampini a forma di cuore di varie dimensioni). Posizionarli leggermente distanti l'uno dall'altro in una placca da forno rivestita con un foglio di carta da forno ed infornare a 200° per 10 minuti (io, avendo il forno piccolo, a 180° per lo stesso tempo) o cmq fino a quando non saranno cotti (se dovessero prendere troppo colore sotto, rigirateli).
Sfornarli, lasciarli raffreddare...e servire, se vi va, con una spolverata di zucchero a velo.
Stefano e Veronica






martedì 17 agosto 2010

Gnocchi di patate ai funghi misti

Preparazione...





















Cottura...






















...Sarà perchè è cresciuto guardando la sua cara nonna materna impastare con bravura e dedizione la pasta fatta in casa...sarà che si diverte come un bambino a mettere le in mani in pasta...che questi gnocchi ai funghi misti preparati per una cenetta tra amici sono tutta opera sua...a me questa volta è stata riservata solo la parte migliore...semplicemente gustarli! :)


Lui li ha preparati così...le dosi sono per 6 persone circa...

Per gli gnocchi:
1 kg di patate
1 uovo
farina q.b. (tenetene cmq a diposizione un sacchetto intero, vi servirà per impastare e per infarinare gli gnocchi)

Per il condimento:
1 confezione di funghi misti surgelati (la nostra era di circa 450 g)
2 spicchi d'aglio
2 peperoncini (diavoletti)
prezzemolo
olio extra vergine d'oliva
sale

Lavare le patate e metterle a bollire in abbondante acqua salata fino a quando non saranno tenere. Sbucciarle e passarle allo schiacciapatate raccogliendo la purea sul piano di lavoro. Unire a quest'ultima l'uovo intero, un pizzico di sale e cominciare ad impastare aggiungendo gradualmente la farina fino a quando l'impasto non risulterà più appiccicoso e otterrete un composto omogeneo. Per formare gli gnocchi prelevare fino ad esaurimento dell'impasto piccole parti di composto e formare dei lunghi rotolini che andrete poi a tagliare a tocchetti. Man mano che li formerete disporli su dei vassoi o altro tipo di contenitori e spolverizzarli con la farina per evitare che si attacchino (se li preparate con un pò di anticipo farli riposare in frigorifero fino al momento della cottura). Preparare il condimento versando dell'olio extra vergine d'oliva in una capiente padella in cui poi andrete a mantegare gli gnocchi. Aggiungere due spicchi d'aglio, 2 peperoncini e il misto di funghi ancora surgelato. Salare il tutto e cuocere per circa 10/15 minuti. Aggiungere alla fine del prezzemolo tritato. Tuffare gli gnocchi, pochi per volta, in abbondante acqua salata in ebollizione e scolarli non appena ritornano in superficie (cuociono in pochissimo tempo). Saltarli per qualche minuto nella padella del condimento...e finalmente buon appetito!!!
Stefano e Veronica (solo autrice del testo!)

Con questa ricetta partecipa al contest di Silvia del blog "lapappaalpomodoro" MARITI AI FORNELLI

lunedì 16 agosto 2010

Polpettone di tonno e patate
















Questa ricetta l'ho trovata per caso navigando tempo fa sul sito www.buttalapasta.it e ringrazio quindi l'autore originario che l'ha messa a disposizione...è un secondo che ben si presta alla stagione estiva perchè è ottimo da mangiare freddo...a nostro dire il giorno dopo che lo si è fatto è ancora meglio...anche se tiepido è ugualmente buono!
Noi abbiamo apportato qualche piccolissima variante ma, per chi volesse, vi rimandiamo alla ricetta
.

Per prepararlo abbiamo utilizzato:
4 patate piccole (vanno bene 2 se sono grandi)
2 scatolette grandi di tonno al naturale o sott'olio
3 uova
una ventina di olive nere denocciolate
pangrattato q.b.
prezzemolo q.b.
sale e pepe q.b.
olio extra vergine d'oliva

Lavare le patate e metterle a bollire (noi l'abbiamo fatto in acqua salata) fino a quando con una forchetta non vi accorgerete che sono diventate tenere.
Scolarle, lasciarle raffreddare e sbucciarle. Passarle allo schiaccia patate raccogliendo la purea in una ciotola. Unire gli altri ingredienti: le olive nere precedentemente sciacquate e tagliate a rondelle, il prezzemolo (noi questa volta abbiamo utilizzato quello secco) nella quantità che desiderate, il tonno in scatola sgocciolato (noi abbiamo utilizzato quello al naturale quindi abbiamo aggiunto un filo d'olio all'impasto), 1 o 2 cucchiai di pangrattato, 2 uova intere, il sale (noi ne abbiamo aggiunto giusto un pizzico avendo già salato le patate durante la bollitura) e il pepe. Amalgamare il tutto e versare il composto su un foglio di carta da forno e conferirgli con l'aiuto di quest'ultimo la classica forma del polpettone. Spennelare il polpettone con l'uovo rimasto sbattuto e passarlo nel pangrattato. Infornare in una teglia unta d'olio o ricoperta, come abbiamo fatto noi, con il foglio di carta da forno già utilizzato a 180° per mezz'ora circa.
Sfornare, lasciare intiepidire prima di tagliarlo a fette per evitare che si rompa e...buon appetito!!!
Stefano e Veronica

sabato 14 agosto 2010

Mezze penne alle melanzane e tonno
















Una buona giornata a tutti, nonostante qui scenda la pioggia...! Il merito della ricetta di oggi è tutto del mio caro Stefano...che ha preparato un buonissimo primo piatto con le melanzane ed il tonno...

Ha utilizzato:
3 melanzane piccole
1 scatoletta grande di tonno
1 spicchio d'aglio
1 peperoncino (facoltativo)
prezzemolo q.b.
olio extra vergine d'oliva
sale q.b.
mezze penne o formato di pasta che preferite q.b.


Sciacquare le melanzane, togliere le estremità e tagliarle a rondelle o tocchetti. Volendo, per togliere l'amaro dell'acqua di consevazione metterle in uno scolapasta e ricoprirle di sale per circa 30 minuti. Sciacquarle di nuovo e metterle in una padella con un filo d'olio, uno spicchio d'aglio ed un peperoncino. Salarle e cuocerle fino al grado di cottura desiderato. Poco prima della fine della cottura unire la scatoletta di tonno sgocciolato. Nel frattempo lessare la pasta in abbondante acqua salata. Scolarla e condirla con il condimento preparato. Completare con del prezzemolo fresco tritato e...buon appetito!!!



giovedì 12 agosto 2010

Muffin alle zucchine aromatizzati al curry















Tempo di muffin anche a casa nostra...in una gustosissima versione salata! Semplicissimi da preparare...e gustosissimi da mangiare! :) Ottimi per arricchire un buffet o da proporre come antipasto...

Ingredienti per 6 muffin:
2/3 zucchine a seconda della grandezza
1 scalogno o 1/2 mezza cipolla
150 g di farina
1 cucchiaio di lievito in polvere per torte salate
1 cucchiaino di curry
1 uovo
1/2 mezzo bicchiere di panna da cucina fresca
olio extra vergine d'oliva q.b.
sale q.b.
burro q.b. per gli stampini

Lavare le zucchine, spuntarle e tagliarle a rondelline. Metterle in una padella in cui avrete aggiunto dell'olio extra vergine d'oliva e lo scalogno affettato sottilmente. Salare e cuocere per circa 15 minuti o comunque fino a quando non saranno cotte. Lasciare raffreddare. Disporre in una terrina la farina setacciata assieme al lievito, miscelare un cucchiaino di curry (se vi piace potete aggiungerne anche un cucchiaio come abbiamo fatto noi) ed aggiungere un pizzico di sale. In un'altra terrina sgusciare l'uovo intero, lavorarlo con il mezzo bicchiere di panna ed un pizzico di sale. Amalgamare le zucchine preparate. Incorporare gradualmente la farina ed mescolare tutti gli ingredienti per ottenere un composto senza grumi che verserete negli stampini precedentementi imburrati o rivestiti con appositi pirottini ed infornare a 180° per 25 minuti circa (noi a 160° per 20 minuti).
Sfornare i muffin, lasciarli raffreddare e servire freddi.

Buon appetito!
Stefano e Veronica

domenica 8 agosto 2010

Tortine integrali all'arancia







Tortine integrali all'arancia semplici
...










...e farcite alla Nutella










Buona domenica!
Oggi un tocco di dolcezza...ma che non attenti troppo alla linea! Di queste tortine, infatti, leggendone la ricetta su Cucina Moderna serie oro mi ha subito colpito, oltre all'utilizzo della farina integrale, la totale assenza del burro...e l'utilizzo del miele al posto dello zucchero...insomma, qualcosa che appaga la voglia di dolce senza troppi senzi di colpa! Poi però nel mio caso è arrivato Stefano...e, con un tocco di classe, come lo ha definito lui, ha aggiunto la farcitura alla Nutella...strepitosa!!! E così i miei buoni propositi si sono volatilizzati...Ad ogni modo sono davvero buone in entrambi modi...certo il cioccolato è il cioccolato...!!! :)

Visto che la ricetta era per sole 4 tortine...noi abbiamo raddopiato le dosi degli ingredienti (quindi potete dimezzarle tranquillamente):

120 g di farina

2 uova
2 cucchiai di miele d'acacia (noi siamo andati ad occhio...20 g nella ricetta)
1 arancia non trattata
1 cucchiaino di lievito per dolci
4 cucchiai d'olio d'arachidi (non avendolo abbiamo utilizzato quello di girasole)
sale

Nutella q.b. (facoltativa)


In una ciotola riunire gli ingredienti partendo dalla farina. Aggiungere poi il miele, un pizzico di sale, il lievito setacciato, le uova intere, i cucchiai d'olio, la scorza grattugiata e il succo dell'arancia. Mescolare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Versare l'impasto ottenuto nei stampini individuali foderati con carta da forno (noi abbiamo utilizzato un stampo da muffin precedentemente imburrato ed infarinato) ed infornare nel forno già caldo a 180° per 25 minuti (noi, causa forno piccolo, 160° per 20 minuti). Sfornare e lasciare raffreddare prima di toglierle dagli stampini. Farcire, se vi va, con della Nutella...e buon appetito!!!
Stefano e Veronica

venerdì 6 agosto 2010

Patate e peperoni in padella















Stefano è solito ripetermi che le cose semplici sono sempre le migliori...ed in questo caso devo dire che ha proprio ragione!!! Un contorno buonissimo...che noi abbiamo cominciato a preparare per caso tempo fa...per poi non abbandonarlo più, senza sapere, invece, che è un piatto tipico della Calabria come ho appreso imbattendomi nel delizioso blog di Tery
"peperoniepatate"

Noi lo prepariamo così: (il numero delle verdure ovviamente è variabile a vostro piacere...)
peperoni ( in casa avevamo quelli verdi)
patate
1 spicchio d'aglio
olio extra vergine d'oliva
sale
pepe

Sciacquare i peperoni, pulirli privandoli della calotta, degli eventuali semini e dei filamenti più duri e tagliarli a stricioline o a tocchetti. Pelare le patate, sciacquarle e tagliarle in piccoli pezzi. Riunire le verdure in una capiente padella, aggiungere dell'olio extra vergine d'oliva e uno spicchio d'aglio, aggiustare di sale e spolverare con un pò di pepe (noi abbiamo utilizzato quello bianco). Cuocere fino a quando non avranno raggiunto il grado di cottura e di croccantezza desiderato (noi le abbiamo fatte andare per circa 30 minuti a fuoco basso e con il coperchio perchè ci piacciono abbastanza tenere) avendo cura ogni tanto di girarle delicatemente per evitare che, soprattutto le patate, si attachino. Buon appetito!
Stefano e Veronica

mercoledì 4 agosto 2010

Riso con verdure















L'idea di questo riso ci è venuta per la necessità di consumare un pò di verdure varie (provenienti dall'orto del nonno di Stefano, quindi che peccato sarebbe stato farle rovinare!) che affollavano il nostro frigorifero...e così l'abbiamo riunite in padella e con l'aggiunta di un pò di olive e di mais dobbiamo dire che il risultato è stato ottimo...Buonissimo appena pronto, ancor di più quando è tiepido!

Ovviamente la quantità e il tipo di verdure sono una liberissima scelta...tanto più sono varie e più è buono!!!

Noi abbiamo utilizzato:
Riso parboiled q.b.
3 zucchine
3 melanzane
2 peperoni verdi
1/2 barattolo di olive nere già denocciolate
1/2 barattolo grande di mais precotto
1 spicchio d'aglio grande
sale
pepe
olio extra vergine d'oliva

Sciacquare, pulire ed affettare le zucchine, le melanzane e i peperoni. Riunire le verdure in un'ampia padella in cui avrete versato un pò di olio extra vergine d'oliva e messo lo spicchio d'aglio. Cuocerle (noi l'abbiamo fatto a fuoco basso e con il coperchio) per circa mezz'ora o cmq fino a quando non avranno raggiunto il grado di cottura desiderato (a noi piacciono tenere). Circa cinque minuti prima amalgamare anche le olive ed il mais sciacquati dal loro liquido di conservazione ed insaporire il tutto con una presa di sale fino e una spolverata di pepe (nero o bianco che preferiate). Nel frattempo cuocere il riso in abbondante acqua salata. Scolarlo al dente e mantegarlo nella padella con le verdure. Servire...e buon appetito!!!
Stefano e Veronica

domenica 1 agosto 2010

Spaghetti con tonno e pinoli















Adoriamo la pasta e non rinunciamo a mangiarla neanche con questo caldo...soprattutto se, come in questo caso, si accompagna ad un buonissimo, fresco, leggero e, per non farsi mancare nulla, velocissimo condimento...proposto da Cucina Moderna.

Scusate per la pessima foto ma, per evitare che gli spaghetti si attaccassero, l'abbiamo scattata al volo...

Per noi 2 abbiamo utilizzato:

spaghetti q.b.

1 scatoletta grande di tonno (160 g circa)
1 spicchio d'aglio
1 acciuga (potete utilizzare anche la pasta d'acciughe)
una manciata di pinoli
1/2 scorza di limone grattugiata
prezzemolo fresco q.b. (noi non lo avevamo)
olio extra vergine d'oliva

Lessare gli spaghetti in abbondante acqua salata. Nel frattempo versare in una padella un filo d'olio, fare insaporire il tonno sgocciolato del suo liquido assieme ad uno spicchio d'aglio e ad un'acciuga ed aggiungere i pinoli (se preferite, potete prima tostarli in un padellino antiaderente per qualche minuto). Scolare la pasta al dente e condire completando con la scorza grattugiata del limone e con il prezzemolo sminuzzato.
Buon appetito! Stefano e Veronica