BENVENUTI!!!


Un grande benvenuto a tutti coloro che si troveranno a passare, anche solo per puro caso, sul nostro blog! Buona navigazione! Stefano e Veronica

Orario

"La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella" Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825.

lunedì 27 giugno 2011

I mangiatori di patate...tempo di ringraziamenti...e di vincitori!!!

Ciao a tutti!!!
Dopo tanto tempo...eccoci di nuovo tra voi...il nostro primo contest è giunto al termine e noi siamo qui, innanzitutto, per ringraziarvi...siete stati gentilissimi a inviarci le vostre meravigliose ricette con cui realizzeremo un gustoso pdf: GRAZIE DI CUORE!!! :) E grazie mille anche a chi non ha fatto in tempo a partecipare ma ci ha aiutato a fare un pò di pubblicità esponendo il banner!!!
E ora...andate a scoprire chi è stato "baciato" dalla fortuna...certo, non è proprio un'estrazione milionaria del superenalotto...si tratta di "pensierini"...ma pur sempre di vincita si tratta! :)


1° Premio

(padellino cuoci uova a forma di mucca)



True Random Number Generator











62



2°premio

(stampo per ghiaccioli)



True Random Number Generator











36



3° premio

(tovaglietta in bambù)



True Random Number Generator











21


I vincitori del contest "i mangiatori di patate" di 2 cuori in cucina sono....


1° posto: 62) Carla di "Arbanella di basilico" con Ravioli al foie gras;
2°posto: 36) Valentina con Gnocchi di patate (ricetta inviataci tramite email e pubblicata sul nostro blog);
3°posto: 21) Federica di "Nella vita passata ero un pomodoro" con Riso, patate e cozze;

Le vincitrici, a cui facciamo tutti i nostri complimenti :), devono gentilmente inviarci entro lunedì prossimo un'email a 2cuoriincucina@gmail.com per comunicarci tutti i dati necessari alla spedizione del loro premio!
Ancora grazie mille a tutti per la partecipazione!!! :)
A presto! Stefano e Veronica

sabato 11 giugno 2011

Per il nostro contest...ciambelle di patate di Cristina!




Ciao a tutti!
Oggi con molto piacere diamo spazio alle ricette per il nostro contest inviateci per email...Queste meravigliose ciambelle dolci di patate, che solo a vederle ti viene una gran fame... non siete d'accordo con noi?!...sono opera di Cristina...bravissima!!! :) E, ovviamente, la ringraziamo di nuovo per aver voluto arricchire la nostra raccolta..molto gentile! :)

Eccovi le sue indicazioni...





Farina 300 gr


Patate 400 gr


Lievito di birra


Scorza Arancia grattugiata


Burro 25 gr


Uova 2


Zucchero vanigliato


Olio


Vino bianco secco


Preparazione


Sciogliere in acqua tiepida il lievito di birra.


Realizzare un impasto morbido unendo tutti gli ingredienti al vino bianco e farlo riposare per circa 2 ore.


Creare delle piccole ciambelle rotonde e farle friggere in abbondante olio.


Scolarle e sistemarle su un vassoio con carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso.


Quando sono fredde spolverizzarle di zucchero vanigliato.

Buon fine settimana!

mercoledì 8 giugno 2011

Sembrano delle crepes ma in realtà...sono dei pancakes alle zucchine e fiori di zucca con salmone affumicato e timo al limone!


Buongiorno!
Si, ok, i pancakes non si presentano in questo modo...generalmente si forma una torretta...ma al momento di impiattarli...data la fame incalzante in famiglia che non consigliava di perdere troppo tempo nella mise en place (è già tanto che sono riuscita a fotografarli)...e dato l'improvviso tempo nero che non presagiva nulla di buono sulle mie lenzuola stese in giardino da ritirare il prima possibile...ho pensato ad un soluzione un pò più veloce...e in più comodissima da addentare!!! :) Buonissimi...!!! :)
Ovviamente, visto che il re delle frittate, frittelle, crepes e via dicendo in casa è Stefano, i pancakes li ha cotti lui e io mi sono limitata alla "bassa manovalanza" : lavaggio piatti compreso! :)
Vi riportiamo le dosi per l'impasto per 4 persone trovato in un fascicolo di ricette della collana "pronto in tavola con la prova del cuoco" (noi abbiamo dimezzato gli ingredienti e abbiamo ottenuto circa 6 pancakes), quanto alla farcitura...ci siamo sbizzarriti!!! :)

Vi occorrono...
200 g di farina
4oo ml di latte
2 uova
1/2 bustina di lievito per torte salate
50 g di burro
3 zucchine (noi abbiamo aggiunto anche 3 fiori di zucca)
salmone affumicato q.b. (alcuni li abbiamo farciti anche con del prosciutto crudo come consigliato nella ricetta originale)
olio extra vergine d'oliva
sale e pepe
timo al limone (facoltativo)

Pulire le zucchine e grattugiarle o ridurle a sottile julienne. Sminuzzare anche i fiori di zucca puliti. Amalgamare in una ciotola la farina con il lievito setacciato, unire il burro fuso, il latte e le uova sbattute, mescolare con una frusta a mano incorporando anche le zucchine e i fiori di zucca e aggiungendo del sale e del pepe. Spennellare di olio un padellino antiaderente e cuocere, uno alla volta, i pancakes versando un mestolo o cucchiaio di "pastella" ottenuta. Farcire i pancakes dorati con del salmone affumicato e delle foglioline di timo al limone...buon appetito!

domenica 5 giugno 2011

Per la raccolta di Eleonora...insalata di pollo, lattuga e fragole!




Buona domenica!
Comincia l'estate e...un pò per necessità...un pò per piacere...si è tutti alla ricerca di piatti freschi e leggeri come delle salutari e complete insalate...come questa che vi proponiamo noi...la cui ricetta abbiamo trovato in un libricino piccolo quanto interessante dedicato alle insalate che acquistai tempo fa come allegato ad un giornale gratuito distribuito in metropolitana.
Vi riporto la lista degli ingredienti completi anche se noi l'abbiamo preparata omettendone alcuni...insomma, abbiamo fatto a nostro gusto e piacimento ma l'idea di base è quella! :)

Vi occorrono (le dosi non le indico tanto cambiano in base alle persone e al vostro piacere)...
lattuga iceberg (noi la lattuga dell'orto del nonno di Stefano)
petti di pollo
fragole
qualche acino d'uva (noi non ne avevamo)
1 mazzetto di erbe aromatiche (timo, origano, rosmarino, salvia) o quello che preferite per condire la carne
olio extra vergine d'oliva
aceto di mele (a noi non piace e quindi l'abbiamo omesso)
succo di limone
sale e pepe

Sciacquare la lattuga sotto l'acqua corrente, tagliarla a pezzi e centrifugarla. Lavare le fragole, togliere il picciolo e tagliarle a metà o come preferite voi. Lavare anche gli acini d'uva e tritare le erbe aromatiche. Unire al trito aromatico del sale e del pepe, disporlo su di un piano e passarvi i petti di pollo (oppure per comodità potete insaporirli direttamente con delle spezie pronte). Cuocere la carne fino a farla dorare in una padella con un filo d'olio o sulla piastra come abbiamo fatto noi e poi tagliarla a listarelle. Disporre su ogni piatto un letto di lattuga condita con un filo d'olio, un pizzico di sale e se vi piace con qualche goccia di aceto di mele, aggiungere qualche listarella di pollo, qualche fragola e alcuni acini d'uva ed irrorare con del succo di limone.
Ps: il libro consiglia di condire solo al momento di servire altrimenti le fragole potrebbero diventare molli.
Buon appetito!


Con questa ricetta partecipiamo alla raccolta di Eleonora di "Burro e Miele":

mercoledì 1 giugno 2011

Per il nostro contest...gnocchi di patate di Valentina!



Ciao a tutti!
Quando l'altro giorno controllando la posta ci siamo trovati un'email di Valentina con una ricetta per il nostro contest...ne siamo rimasti piacevolmente sorpresi e, soprattutto, contenti!!! Da parte di Valentina, che non conoscevamo prima, e che non ha un blog tutto suo (ma ci sta pensando... :)! ) è stato davvero carino voler contribuire alla nostra raccolta offrendoci la sua ricetta per gli gnocchi di patate...GRAZIE MILLE ANCORA!!! E tanti complimenti...perchè hanno un aspetto favoloso...e chissà che buoni!!! :)

Eccovi le sue indicazioni...

Ingredienti per 4 persone affamate!

2 kg di patate rosse

250-300 gr. di farina oo circa (dipende quanto assorbono le patate)

2 uova

Sale

Procedimento: Lessare le patate in pentola a pressione finchè saranno diventate morbide.

Sbucciarle ancora calde aiutandosi con una forchetta, poi ridurle in purea e passarle tutto nello schiaccia-patate che serve a togliere i grumi.

Aggiungere le uova, il sale e la farina fino ad avere un impasto omogeneo.

Spolverare di semola rimacinata la spianatoia, prendere delle porzioni di impasto e con le mani formare dei lunghi cilindri di diametro di circa un cm da tagliare a tocchetti.

Col pollice passare ogni tocchetto su di una grattugia in modo da formare la classica alveolatura che permette al sugo di legare.

Cuocere in acqua salata fino a che non salgono in superficie, poi scolare con l’aiuto di una schiumarola, condire a piacere e servire.